Importante accordo firmato da Assidifer ed FS

 

Nel corso di un breve incontro fra la Segreteria Generale Assidifer e il Direttore Generale per le Risorse Umane di Gruppo, Francesco Forlenza, avvenuto lo scorso 21 novembre, è stato firmato un importante accordo per i dirigenti FS.

Firmato alla presenza del Direttore Generale Assidai, Stefano Natali, riguarda il nuovo piano sanitario Assidai che prevede, per i dirigenti del Gruppo FS, decisi miglioramenti nelle prestazioni rese.

L’accordo FS – Assidifer consiste nell’accoglimento di due distinte opzioni, denominate “Opzione dirigenti Gruppo FS”, riservate, rispettivamente, l’una ai dirigenti in servizio (costo € 960 anno/nucleo familiare, di cui il 75% a carico dell’azienda) e l’altra ai dirigenti già in pensione o pensionandi (costo € 575 anno/nucleo familiare, interamente a carico del pensionato).

Le prestazioni delle due opzioni sono le medesime salvo l’odontoiatria, riservata esclusivamente (con un massimale di € 2.066 nucleo familiare/anno) ai dirigenti in servizio.

Innovativo, rispetto alle prestazioni attualmente in vigore, l’abbattimento delle franchigie per le spese specialistiche e per le analisi e gli esami diagnostici o di laboratorio, l’aumento di alcuni massimali per ricoveri con o senza intervento chirurgico a seguito di malattie particolarmente importanti (oncologiche, di cuore, al cervello o per trapianti d’organi), l’offerta di “Second Opinion”, un consulto di telemedicina a livello internazionale, e il servizio Assidai Card.

Ad ogni buon conto, per far conoscere ai colleghi il contenuto esatto dell'accordo sottoscritto, si riporta di seguito il testo del documento.









VERBALE DI ACCORDO

Tra le Società del Gruppo F.S. e l’ Assidifer - Federmanager



Al fine di migliorare le forme di tutela assistenziali a favore del personale dirigente, che rappresentano fondamentale risorsa strategica per l’Azienda, le parti concordano sull’opportunità di ampliare le prestazioni sanitarie integrative al FASI, attualmente assicurate da ASSIDAI attraverso la copertura denominata “Opzione 3C – Ferrovie”, resa operativa con accordo de 25 maggio 1999.

Tanto premesso le parti convengono quanto segue:

  1. A decorrere dal 1° gennaio 2004 è attivata, a carattere collettivo, una nuova copertura sanitaria integrativa al FASI denominata “Opzione Dirigenti Gruppo FS” che sostituisce quella citata in premessa, le cui prestazioni sono riportate nel documento allegato datato 11 novembre 2003 proposto da ASSIDAI, che costituisce parte integrante e sostanziale del presente accordo;
  2. il contributo annuo, previsto per il periodo dal 2004 al 2005, ammonta ad Euro 960,00 (novecentosessanta/00), per nucleo familiare. A detto contributo annuo concorreranno in misura pari al 75% la Società di appartenenza del dirigente e per il restante 25% il dirigente iscritto;
  3. per gli iscritti all’ASSIDAI, che attualmente sono coperti con “l’Opzione 3C – Ferrovie”, il passaggio alla nuova opzione avverrà automaticamente, salvo diversa manifestazione di volontà da inoltrare ad Amministrazione Dirigenti di Ferrovie della Stato S.p.A. entro il 15 dicembre 2003. La citata opzione 3C - Ferrovie cessa comunque di validità al 31 dicembre 2003, senza ulteriore copertura assicurativa;
  4. i dirigenti in servizio alla data di sottoscrizione del presente accordo già iscritti all’ASSIDAI potranno aderire, anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro con diritto a pensione, ad una apposita copertura sanitaria integrativa. Il relativo premio sarà a loro totale carico, fermo restando il rispetto delle condizioni di iscrivibilità, in forma individuale previste dallo Statuto del fondo ASSIDAI;
  5. il contributo annuo per ogni familiare non assistito FASI, ovvero per i figli tra i 18 e i 40 anni di età e per il convivente more uxorio per i quali le prestazioni sono quelle riportate nella “Opzione Familiari” di ASSIDAI, è a totale carico del dirigente;

Per tornare all'inizio dell' Accordo.