Altro accordo ad integrazione del CCNL stipulato fra FS e Assidifer Fndai

 

Si pubblica, di seguito, l'accordo stipulato fra FS e Assidifer Fndai in data 10 giugno 1999, riguardante la copertura assicurativa del dirigente in caso di sua morte e di invalidità permanente non derivante da infortunio o da malattia professionale.

Si evidenzia che il costo relativo a tale assicurazione è a totale carico della Società FS.









VERBALE DI ACCORDO



Con riferimento agli accordi del 30 ottobre 1998 sull'applicazione ai dirigenti del Gruppo Ferrovie dello Stato S.p.a. del C.C.N.L. per i dirigenti di aziende industriali ed in particolare a quanto in essi previsto con la nota a verbale riferita ai commi 4 e 5 dell'articolo 12 del citato C.C.N.L., relativi alla copertura assicurativa in caso di morte, le parti, tenendo conto delle intese complessive riguardanti le tutele assicurative e previdenziali, convengono quanto segue:

  1. in deroga alla disciplina di cui all'art. 12 del C.C.N.L. per i dirigenti di aziende industriali, la Società Ferrovie dello Stato S.p.a. provvederà a stipulare, nell'interesse dei dirigenti a ruolo, una polizza che assicuri, in caso di morte ed in caso di invalidità permanente tale da non consentire la prosecuzione del rapporto di lavoro, per cause diverse da quella dell'infortunio comunque determinato e da malattia professionale, una somma, in aggiunta al normale trattamento di liquidazione, pari a L. 140.000.000 (centoquarantamilioni);
  2. il costo relativo a tale assicurazione, che avrà decorrenza dal 1° luglio 1999, sarà a totale carico della Società Ferrovie dello Stato S.p.a.;
  3. il massimale indicato al punto 1 potrà essere aumentato su richiesta del dirigente ed in tal caso il relativo costo aggiuntivo sarà a totale carico del dirigente richiedente.

Per tornare all'inizio dell' Accordo.